Descrizione di assenzio (Artemisia Absinthium).
L’assenzio è un perenne resistente molto attraente. Nel suo primo anno produce un piccolo tumulo di foglie composite di pizzo profondamente tagliate. Ogni gambo di foglia è verde chiaro quasi bianco e ha coppie di foglioline profondamente tagliate o lobate a coppie. I volantini possono essere lunghi fino a 3 “rendendo l’intera foglia circa 12”. Le foglie sono grigio-verde o argento-verde su entrambi i lati e coperte di peli argentati fini. Dal suo secondo anno in poi le piante mettono alti steli fioriti verticali che possono raggiungere i 3 piedi di altezza. Questi hanno steli di scanalatura con foglie argentate disposte a spirale e sormontate da pannocchie a cascata di piccoli fiori gialli. Questi sono piccoli fiori compositi di forma quasi globulare e fioriscono da metà estate a metà autunno, dando alla pianta una stagione di fioritura più lunga. Questo è seguito da piccoli semi di colpo di vento.
L’assenzio forma grandi ciuffi che si diffondono con rizomi sotterranei e inviano nuovi germogli per aumentarne le dimensioni. Le piante possono raggiungere 2-3 piedi di larghezza e fare un impressionante display di fogliame verde argento. Le foglie e i fiori hanno un odore amaro che alcuni riportano come simile alla salvia con sfumature amare.

Assenzio crescente (Artemisia Absinthium) da seme.
I semi sono molto piccoli, quindi si consiglia di iniziare all’interno. Inizia in un buon terriccio e semina i semi sulla superficie del terreno. I semi hanno bisogno di un po ‘ di luce per germinare, quindi non coprirli o dare loro una leggera spolverata per aiutare a ottenere un buon contatto con il terreno. Mantenere umido fino a quando le piantine appaiono, le piantine sono molto piccole e delicate e richiedono un po ‘ di tempo per crescere a qualsiasi dimensione. Quando abbastanza grande per gestire pentola in singoli vasi e crescere fino a quando abbastanza grande per trapiantare alla loro posizione finale. Questo può richiedere diverse settimane in quanto crescono molto lentamente per cominciare . Per istruzioni più dettagliate sull’avvio del seme, vedere le nostre istruzioni generali di coltivazione. Le piantine crescono abbastanza lentamente per cominciare mentre si stabiliscono nel primo anno. Pianta almeno due piedi di distanza in quanto le piante possono diventare abbastanza grandi una volta stabilite.

Semina diretta.
Seed può essere seminato dalla primavera all’inizio dell’autunno, se lo si desidera. Tuttavia, poiché il seme è piccolo e richiede un po ‘ di tempo per crescere in una pianta di dimensioni ragionevoli, possono facilmente essere sopraffatti dalle erbacce. Se hai un sacco di semi e vuoi solo poche piante, la semina all’aperto va bene, ma se il seme è limitato, ti consigliamo di seminare al coperto per massimizzare il numero di piante che produci.

Posizione e cura dell’assenzio (Artemisia Absinthium).
L’assenzio è una pianta dura, può tollerare molti tipi climatici diversi e terreni poveri. È originario dell’Europa e dell’Asia che cresce dalla Siberia all’Africa settentrionale. Crescerà abbastanza felicemente dalle zone 4a-8b degli Stati Uniti.La sua posizione preferita dipenderà quindi dalla sua latitudine. Nelle zone più fresche preferisce il pieno sole ed è comunemente visto su praterie e pascoli. Nelle zone più calde preferisce qualche ombra soprattutto dal sole di mezzogiorno.
L’assenzio cresce su una vasta gamma di tipi di terreno e si trova spesso su terreni poveri che sono semi secchi nelle sue praterie native. Nelle zone più calde preferisce un terreno leggermente più ricco e più acqua. Potrebbe essere necessario sperimentare con la vostra posizione piante per determinare ciò che piace di più nella vostra zona. Nella maggior parte dei casi, le piante in ombra e quelle che hanno più acqua tendono ad essere meno argentee e più verdi. Le piante sotto più stress producono un aspetto argenteo molto più forte. Non crescerà bene in terreni umidi o bagnati.

Fortunatamente l’assenzio non si preoccupa di essere trapiantato, quindi spostarlo fino a trovare la sua posizione migliore non dovrebbe essere un problema L’assenzio è comunque un perenne abbastanza breve, di solito vive circa 3-5 anni. Lo fa tuttavia reseed facilmente in modo da mantenere il vostro assenzio patch goingis realtively facile.

Una volta stabilito assenzio ha bisogno di poca cura, è una pianta dura e di solito non ha bisogno di molta irrigazione, ma nelle zone più calde può avere bisogno di qualche irrigazione supplementare se precipitazioni insufficienti. Le piante muoiono in inverno, il materiale di superficie può quindi essere tagliato a terra o lasciato fino alla primavera per fornire interesse invernale nel giardino.
Poiché i semi sono spazzati dal vento, può seminare se stesso in aree indesiderate, quindi tagliare le teste dei semi prima che abbiano la possibilità di diffondere i semi può essere desiderabile, specialmente se si è vicini a campi aperti o pascoli.

Potare i fiori posteriori se la pianta viene coltivata per la raccolta delle foglie poiché i fiori inibiscono una buona produzione di foglie.

L’assenzio contiene grandi quantità di un composto chiamato assenzio che è una tossina inibente la crescita solubile in acqua. È secreto dalle radici e può lavare le piante nell’area circostante. Questo farà sì che tutte le piante intorno ad esso per diventare stentata e possono anche morire. Quindi non piantare assenzio troppo vicino a qualsiasi altre piante soprattutto quelli che si tesoro.
Tuttavia, se viene piantato come una “siepe” intorno agli orti o alle piante delicate, può fungere da barriera aiutando a impedire agli organismi del suolo di viaggiare negli ortaggi. Può anche confondere altri parassiti come la carota

Il forte profumo acre della pianta lo rende molto poco attraente per gli animali, quindi è una grande pianta resistente ai cervi.

Malattie di assenzio (Artemisia Absinthium).
Mentre l’assenzio è abbastanza resistente alla maggior parte delle malattie, a volte può avere problemi fungini. Questo è di solito in forma o ruggine bianca, peronospora, oidio e foglia fungina e stelo marcisce soprattutto in siti eccessivamente umidi. Questo è più comune con le piante coltivate in climi più caldi, quelli in zone ombreggiate e luoghi più umidi. Quelli coltivati al sole su terreni essiccati raramente hanno problemi.

Raccolta di assenzio (Artemisia Absinthium).
Tutte le foglie sane e steli di fiori possono essere raccolti per un uso successivo. Scegli una giornata di sole secca e raccogli dopo che tutta la rugiada si è asciugata dalle piante. Prendere solo le buone foglie sane, scartare qualsiasi che sono scoloriti o vecchi. Il momento migliore per raccogliere è proprio come i fiori stanno sbocciando questo è quando le sostanze fitochimiche (in questo caso per lo più assenzio) sono al loro massimo. Raccogliere in piccoli mazzi e fissare con un elastico, appendere ad asciugare in una zona calda e scura con una corrente d’aria ragionevole. Quando asciutto piegare in contenitori a tenuta d’aria e conservare per un uso successivo.

Usi medici di assenzio (Artemisia Absinthium).
L’assenzio ha una storia molto lunga di uso come erba medicinale, può essere fatta risalire al primo uso egiziano nel 1600 a.C. L’assenzio ha preso il nome perché è estremamente bravo a rimuovere i parassiti intestinali, quindi “legno di verme”. È anche estremamente efficace per aiutare la digestione, può aiutare con indigestione e dolore gastrico. È stato usato per secoli come tonico per la cistifellea del fegato e il sistema digestivo. È una medicina estremamente utile per quelli con digestione debole e sotto-attiva poichè contribuisce ad aumentare l’acido dello stomaco e la produzione della bile, migliorando la digestione e l’assorbimento delle sostanze nutrienti. Le foglie inoltre sono state usate efficacemente per trattare l’anoressia nervosa. È anche un potente stimolatore del sangue che aiuta a migliorare la circolazione generale. Studi recenti stanno considerando il suo uso per il supporto del cancro della bestia. Ci sono anche rapporti di essere usato per dare sollievo nella malattia di mattina, previene minacciato aborto spontaneo, lenire mal d’orecchi e infezioni dell’orecchio, e trattare l’obesità.
Omeopaticamente, l’assenzio viene impiegato per trattare disturbi come l’epilessia, le zecche nervose e gli spasmi muscolari. Esternamente quando trasformato in un tè caldo o impiastro viene applicato a lividi e morsi e su distorsioni e muscoli tesi per alleviare il dolore e gonfiore.

È stato anche riferito che l’assenzio neutralizzerà gli effetti della cicuta velenosa.

Usi culinari di assenzio (Artemisia Absinthium).
Assenzio è usato per aromatizzare l’assenzio uno spirito una bevanda alcolica popolare. Viene anche utilizzato in alcune forme di vermouth e vini. Nel 18 ° secolo in Inghilterra, quando l’accesso al luppolo era scarsa assenzio è stato utilizzato come sostituto. E ‘ stato utilizzato anche il Medioevo è stato utilizzato per aromatizzare idromele.

È velenoso?
Per cominciare, qualsiasi cosa presa in dosi abbastanza grandi è velenosa. L’assenzio non viene mai ingerito in quantità così grandi da causare danni. È stato anche riportato ampiamente che alcuni dei composti in particolare tujone causano allucinazioni e altre instabilità mentale. Recenti ricerche hanno dimostrato che questo è totalmente falso. Non fa nessuna di queste cose. L’intera storia era basata sull’uso storico dell’assenzio. In questo particolare momento l’alcol era in offerta più breve e sostituti di scarsa qualità sono stati utilizzati. (simile ad alcune delle cose velenose che è stato prodotto durante il proibizionismo negli Stati Uniti). Erano questi composti nell’alcol usato per produrre assenzio a buon mercato che erano la causa di allucinazioni, dipendenza e instabilità mentale. Ancora oggi se si sceglie di aromatizzare il diluente con l’assenzio e berlo, si otterrebbero gli stessi risultati, ma non sarebbe l’assenzio in colpa.

Altri usi di assenzio (Artemisia Absinthium).
Repellente per insetti.
I composti in assenzio sono molto repellente per molti tipi di insetti, tra cui, formiche, mosche della frutta afidi, falene cavolo, coleotteri, acari, pulci, e altri. Le foglie secche possono essere sparse intorno ai nidi di formiche, alla base di alberi da frutto o orti per scoraggiare gli insetti e anche lumache e lumache. Oppure un tè può essere fatto dalle foglie e spruzzato sulle piante come insetticida. Aggiungere il tè a un bagno per cani può aiutare a scoraggiare le pulci.

L’erba fresca può anche essere strofinata sulla pelle per agire come un repellente per insetti naturale o spruzzarsi con il tè.

Proteggere le piante dagli insetti.
L’assenzio può anche essere usato come una “siepe” intorno agli orti per aiutare a scoraggiare gli insetti dall’attaccare le piante. Basta assicurarsi che le piante non siano troppo vicine all’assenzio in modo che diventino rachitiche dall’assenzio trasudato dalle piante. Le radici producono anche questo composto e questo aiuterà a scoraggiare qualsiasi parassita vivente del suolo dal passarli e dall’entrare nell’orto. Può anche scoraggiare i cervi dall’entrare poiché inoltre non amano la pianta.

L’assenzio produce anche un’interessante gamma di matrici naturali dalla luce al verde ortica.
L’assenzio è anche un fiore secco molto attraente e fa un meraviglioso “riempitivo” per i display.

Altri nomi.
Assenzio, Assenzio Sagewort, Assenzio Assenzio, Assenzio, Assenzio Ajenjo, Ajenjo Oficial, Assenzio comune, Feuilles Ameres, Niga-Yomogi, Vecchia donna, Oldman, Pelin, Assenzio, wermuth, wermud,
Zenzero verde

Anche. Assenzio-alsem (olandese), Assenzio, Ambrosia (greco antico), Assenzio Vero (italiano), Gengibre Verde (spagnolo, ‘zenzero verde’), Musa verde, Grune Fee (tedesco, ‘fata greem’), Hierba Santa (spagnolo, ‘erba sacra’), Rihan (arabo), Salvia dei ghiacciai, Wermod (sassone), Wor-mod (antico inglese).

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.