Jacques Monod François Jacob Jacques Monod e François Jacob furono i primi a scoprire come i geni venivano accesi e spenti.

  • Vai a:
  • Jacques Lucien Monod (1910-1976)

François Jacob (1920-)

François Jacob

Francois Jacob cresciuto a Parigi sentimento privato. Voleva un fratello e pensava che i suoi genitori gli negassero ingiustamente il complice e il compagno di giochi a cui aveva diritto. Ha deciso di ottenere uno per se stesso, ma sapeva che non erano disponibili nei negozi.

Guardava con studio baciare le coppie dopo aver sentito che il bacio fa crescere un bambino nello stomaco della madre. Era convinto che la madre dovesse mordere un frammento del padre, ma non ha mai assistito al processo sanguinoso che immaginava e ha rinunciato. (Jacob in seguito ha prodotto quattro figli con sua moglie Lise in modo normale.)

Da adolescente, Jacob si descrive come ” un’ombra all’indietro con le ragazze.”Non ha avuto molto successo nemmeno con i ragazzi, litigando costantemente con i bulli di destra che si opponevano al background ebraico di Jacob. Ha continuato a combattere anche se raramente ha vinto. Giacobbe eccelleva a scuola, ma si risentiva della compartimentazione dei soggetti.

Dopo aver finito la scuola, Jacob fu attratto dal campo della medicina perché la chirurgia gli ricordava la stregoneria. La vista del corpo umano e l’aspetto religioso della sala operatoria silenziosa lo trafissero. Jacob frequentò la scuola di medicina fino a quando l’imminente invasione tedesca lo costrinse a fuggire in Inghilterra nel 1940.

In Inghilterra, Jacob si unì all’esercito del generale de Gaulle, i francesi liberi. Scelse l’artiglieria, il ramo della sua famiglia, ma fu costretto a trasferirsi nel corpo medico. Jacob prestò servizio in Nord Africa e partecipò all’invasione della Normandia nel 1944.

Le schegge che gli trafissero il fianco durante l’invasione uccisero il suo sogno di diventare un chirurgo. Tuttavia, ha finito la scuola di medicina dopo essere stato rilasciato dall’ospedale. Per completare la scuola, ha cercato un progetto di tesi facile e veloce. Ha studiato le proprietà di un nuovo antibiotico, tryothicin, ma descrive la sua tecnica di ricerca come “Charlie Chaplin va in laboratorio.”

Nonostante la sua goffaggine e l’età avanzata, Jacob è stato attratto verso una carriera di ricerca in genetica. Più volte Jacob si avvicinò Andre Lwoff e il suo collega, Jacques Monod, per una borsa di studio solo per essere respinto ogni volta. Infine, l ” ultimo tentativo di Giacobbe, Lwoff era di buon umore e ha suggerito Jacob iniziare a lavorare su “l” induzione del profago.”Jacob non aveva idea di cosa significasse, ma accettò il progetto.

Jacob emerse dal suo primo seminario sull’induzione del lattosio stordito ma affascinato. Gli scienziati hanno alternativamente raccontato barzellette e si sono grigliati a vicenda con domande difficili. “Questo non era il mondo freddo, studioso, rigido, un po’ triste, un po ‘noioso che si immagina spesso”, ha ricordato nella sua autobiografia.

Dopo aver conseguito il dottorato nel 1954, Jacob rimase nel laboratorio di Lwoff e lavorò sul fago. Jacques Monod lavorava al piano di sotto sui batteri. Dopo Jacob si rese conto che stavano effettivamente studiando la stessa cosa – repressione – Jacob e Monod hanno iniziato la loro collaborazione premio Nobel, scoprendo l’interruttore che trasforma la sintesi beta-galattosidasi off e on.

Il disfacimento dell’operone lac di Jacob e Monod non solo ha introdotto il nuovo concetto di siti regolatori sul DNA, ma anche il concetto di mRNA. I ricercatori hanno dovuto ipotizzare l’esistenza di una molecola intermedia tra DNA e proteine per spiegare la rapida produzione della produzione dell’enzima. Jacob ha lavorato con Sydney Brenner durante un breve soggiorno in California per verificare l’ipotesi.

factoidLo sapevi ?

Sebbene il modello di Jacob e Monod dipendesse dall’esistenza dell’inibitore, non isolarono mai questa proteina.

Hmmm...

Perché l’inibitore era così difficile da trovare?

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.