Che cos’è la cura della pelle fermentata? L’innovazione coreana è destinata a cambiare il panorama del settore della bellezza-ma non preoccupatevi, non comporta spalmare il viso con crauti

Quando si tratta di ultime innovazioni in bellezza e cura della pelle, non è un segreto che il mondo occidentale è spesso un passo indietro rispetto a ciò che è trend in Oriente. Tendente ad essere circa otto-dieci anni avanti con le loro scoperte scientifiche paesi come la Corea, la Cina e il Giappone hanno aperto la strada ad alcuni dei più grandi cambiatori di giochi di bellezza nell’ultimo decennio, introducendo prodotti come maschere per il viso, detergenti per l’olio e le leggendarie creme BB/CC/DD. E, non mostrando segni di rallentamento, l’Asia ci ha ancora una volta battuto al pugno di bellezza con il loro ultimo salvatore di cura della pelle dal suono aspro-permettici di presentarti il mondo stravagante dei prodotti per la pelle fermentata.

Fino ad ora la maggior parte di noi era a conoscenza dei benefici per la salute del semplice consumo di cibi fermentati come kimchi, crauti e Kefir. Non sorprende tuttavia, era solo una questione di tempo prima che l’industria della bellezza coreana fosse in grado di sfruttare la stessa conoscenza e applicarla alle loro ultime gamme di cura della pelle, che hanno permesso alle donne di tutta l’Asia di sfidare le leggi naturali della fisica con la loro perfetta pelle di porcellana.

Quindi, cosa significa esattamente? Una tecnica che è stata intorno per migliaia di anni, fermentazione classica è il processo per cui gli alimenti sono immersi in acqua salata, permettendo la crescita di batteri buoni. Durante questo processo i batteri naturali si nutrono dello zucchero e dell’amido generando acido lattico. Questo processo non solo conserva, ma crea anche vitamine del gruppo B, probiotici, acidi grassi Omega-3 ed enzimi benefici, rendendo il cibo più denso di nutrienti che nel suo stato non fermentato. E, quando applicato alla cura della pelle, si svolge un processo simile.

Quando applicato alla bellezza, il lievito scompone la struttura molecolare dei principi attivi in particelle più piccole, con conseguente nutrienti, minerali e attivi che vengono assorbiti molto più rapidamente dalla pelle. Inoltre, il processo crea anche aminoacidi e antiossidanti che amano la pelle. Di conseguenza, si ritiene che la fermentazione superboosts prodotti per la cura della pelle per renderli più potenti rispetto alle loro controparti non fermentati, così come più efficace per la pelle sensibile e secca. Con tali grandi affermazioni tuttavia, funziona davvero?

“L’Estremo Oriente ha usato alimenti fermentati nella loro dieta per centinaia di anni, e non sorprendentemente, questo è anche il luogo in cui è emersa la cura della pelle fermentata”, afferma il fondatore del marchio di cura della pelle OSKIA, Georgie Cleeve. “La filosofia di OSKIA è di fornire alla pelle i nutrienti più benefici e bioattivi e uno dei modi migliori per farlo è fermentare gli ingredienti. La nostra pelle non è il nostro intestino – non può scomporre interi ingredienti nelle singole vitamine o minerali – devono essere forniti in una forma biodisponibile e la fermentazione è uno dei modi migliori per farlo. Ad esempio un olio contenente vitamina E non ha assolutamente alcun vero valore nutrizionale a livello cellulare.”

In effetti, uno studio condotto nel 2009 ha rilevato che quando gli estratti di “lactobacillus plantarum” sono stati fermentati hanno fornito benefici molto maggiori per la dermatite atopica a causa dei loro aumentati effetti immunosoppressivi e assorbenti. Allo stesso modo, uno studio del 2012 del Dipartimento di cibo e Nutrizione presso la Korea University ha scoperto che il ginseng rosso fermentato aveva maggiori concentrazioni di antiossidanti rispetto ai non fermentati e “aumento dell’efficacia sbiancante antirughe.”

PIÙ GLOSS: Makeup Maniac: 8 Tendenze trucco coreano è necessario provare ora

In generale, tuttavia, tale ricerca scientifica è stata vista come incoraggiante piuttosto che totalmente conclusiva, lasciando molti esperti del settore non pienamente convinti nel futuro della fermentazione.

“Penso che tutte le tendenze debbano essere esaminate attentamente e dobbiamo porre la domanda” questo nuovo ingrediente fa le cose meglio e in modo più sicuro rispetto agli ingredienti efficaci noti che stiamo attualmente utilizzando?”dice il dermatologo cosmetico Dr Sam Bunting. “Crème De La Mer e SKII utilizzano entrambi ingredienti fermentati da tempo, quindi la tendenza non è esattamente nuova, specialmente in Asia, dove è una tecnica frequentemente utilizzata nella preparazione delle erbe cinesi. Ho visto alcuni dati interessanti che confrontano gli ingredienti fermentati con la forma non fermentata e sembra contenere una maggiore concentrazione di antiossidanti come conseguenza. In definitiva, tuttavia, abbiamo bisogno che questi dati comparativi siano condotti con gli esseri umani che invecchiano nella vita reale per essere in grado di trarre conclusioni significative sul fatto che il processo di fermentazione stesso aggiunga molto e se debbano sostituire ingredienti collaudati come retinoidi e AHA.”

Parlando al Telegraph anche la dottoressa Susan Mayou, consulente dermatologa presso la clinica Cadogan rimane cauta. “Non ho visto alcuna prova in un modo o nell’altro sul fatto che la fermentazione nella cura della pelle funzioni. Se aumenta i livelli di antiossidanti, che avrebbe sicuramente benefici dal momento che gli antiossidanti diminuiscono con l’età. La mia domanda è se funzionano nelle concentrazioni che si trovano nella maggior parte delle creme. Per essere efficaci devono penetrare nella membrana basale. Questo è applicabile a tutti i trattamenti per la pelle però.”

Per quanto riguarda se siamo totalmente team fermentation o no, la giuria è ancora fuori. Tuttavia le voci ci avevano curioso di provare i prodotti che promettevano tali grandi risultati. Ecco la nostra modifica dei migliori sul mercato.

SKII Facial Treatment Essence, £62, acquista online

Si dice che abbia reso la cura della pelle fermentata un nome familiare, si ritiene che SK-II abbia aperto la strada alla tecnica dopo che gli scienziati di una fabbrica di sake in Giappone hanno notato che i lavoratori anziani avevano ancora mani straordinariamente morbide e dall’aspetto giovanile nonostante i loro volti rugosi. Hanno concluso che deve essere a causa del costante contatto delle loro mani con il processo di fermentazione del sake. Dopo molte ricerche hanno scoperto l’ingrediente “miracoloso”, chiamato “Pitera”, che ora è l’ingrediente primario (90%) nella loro essenza di trattamento del viso. Lodata come acqua miracolosa, questa formula rinfrescante aiuta a mantenere un sano ringiovanimento cellulare e lavora per bilanciare il pH della pelle e la secrezione di sebo – i risultati sono una carnagione più chiara e radiosa.

Oskía Rinascimento Mano & Crema per il Corpo, £34, acquistare online

Un lussuoso anno ricco di vitamine anti-invecchiamento crema di trattamento per mani e corpo, questo prodotto è positivamente confezionato con i migliori nutrienti e bio-attivi, e deliziosamente profumata con il nutrimento di rosa e camomilla, per ammorbidire, liscio, nutrire e ringiovanire la pelle. “Lo zinco, il magnesio, il rame e il ferro utilizzati nella nostra crema per mani e corpo Renaissance vengono fermentati per consentire loro di essere assorbiti facilmente negli strati più profondi della pelle, il che a sua volta produce risultati molto migliori per i nostri clienti”, afferma il fondatore Georgie Cleeve.

Fresh Black Tea Instant Perfecting Mask, £84.50, acquista online

Dopo aver provato per la prima volta kombucha, una bevanda al tè nero fermentato, il co-fondatore Lev Glazman ha notato un aumento istantaneo dei livelli di energia e ha iniziato a ricercare l’estratto in una sola volta. Chiamato ‘Elisir di salute immortale’, la sua storia risale al 250 a. C. ed è stato trovato per essere altrettanto energizzante per la pelle come lo era per il corpo. Un antiossidante avanzato, kombucha lavora per difendere contro i radicali liberi che causano rughe, ammorbidendo, levigando e migliorando la lucentezza. La formula è ulteriormente arricchita con estratto di semi di litchi, noto per sostenere il collagene naturale, rassodante polisaccaridi che aiutano a levigare la pelle, e succo di radice di jicama, notevole per le sue proprietà idratanti e nutrienti.

Murad Pore & Linea riducendo al minimo idratante, £42.86, acquista online

Ancora una volta contenente kombucha collagene difesa, questo meraviglioso, multi-tasking idratante aiuta a perfezionare i pori e fornisce idratazione essenziale per lenire e aiutare a riparare sblocchi della pelle. Nel frattempo, l’estratto di cannella lavora per ripristinare la qualità della superficie della pelle riducendo l’infiammazione e ottimizzando la produzione di olio, lasciando la tua carnagione con una finitura più foto e perfetta.

Seguici su @ getthegloss e Katie @ KatieRob20

gtg-sign-up-article-banners-beauty-four.jpg

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.