In North Carolina, la valutazione delle potenziali risorse di gas di scisto è in corso.1 Lo United States Geological Survey ritiene che ci possano essere riserve commercialmente vitali in porzioni del Deep River Basin e del Dan River Basin.2 Deep River è il più grande dei due.3 Il North Carolina Department of Environmental and Natural Resources ha stimato che il sub-bacino di Sanford, che si trova all’interno del più ampio bacino fluviale profondo, potrebbe contenere 309 miliardi di piedi cubi di gas tecnicamente recuperabile.4

Mappa della Carolina del Nord che indica le aree di petrolio e gas recuperabili

Nel 2015, il North Carolina Geological Survey ha prelevato campioni di terreno nella contea di Stokes, che ha confermato l’esistenza di un deposito di gas di scisto nel bacino del fiume Dan.5 Formazioni rocciose di scisto dell’era triassica sono state trovate nelle contee di Lee e Chatham, dove si ritiene che ci sia la più promettente esplorazione energetica nello stato.6

Quadro normativo e normativo

Fino al 2012, la Carolina del Nord vietava sia la perforazione orizzontale che la fratturazione idraulica attraverso leggi antiquate che, tra le altre cose, vietavano la perforazione al di fuori di un diametro verticale specificato.7

A partire dal 2011, tuttavia, l’Assemblea generale della Carolina del Nord ha diretto l’allora North Carolina Department of Environmental and Natural Resources (“DENR”),8 insieme ai Dipartimenti statali del Commercio e della Giustizia, per condurre uno studio approfondito sull’uso della perforazione direzionale e orizzontale all’interno dello Stato.9 DENR ha pubblicato il suo rapporto finale il 30 aprile 2012, concludendo che la fratturazione idraulica potrebbe essere eseguita ” in modo sicuro purché siano presenti le giuste protezioni.”10 Durante la sessione legislativa del 2012, la legislatura della Carolina del Nord ha promulgato il “Clean Energy and Economic Security Act”(il “CEESA”).11 Il disegno di legge ha abrogato il divieto di fratturazione idraulica, ma ha contemporaneamente posto una moratoria sui permessi fino a quando non è stato completato un aggiornamento normativo completo e sono state intraprese ulteriori azioni legislative.12

La CEESA ha ricostituito la North Carolina Mining Commission come Commissione mineraria ed energetica (la “MEC”) e l’ha incaricata di sviluppare “un moderno programma normativo per la gestione dell’esplorazione e dello sviluppo di petrolio e gas nello Stato e l’uso di trivellazioni orizzontali e trattamenti di fratturazione idraulica a tale scopo.”13 Il CEESA ha anche creato una Commissione legislativa congiunta sulla politica energetica alla quale la Commissione è tenuta a riferire su base trimestrale.14

Nel giugno 2014, mentre il MEC si stava avvicinando al completamento della sua prima serie completa di regole di fracking, il legislatore statale ha emanato un’altra legge: il North Carolina Energy Modernization Act (“Energy Modernization Act” o “Act”).15 Tra le altre cose, la legge ha revocato la moratoria sulla fratturazione idraulica e ha stabilito una tempistica per l’eventuale rilascio di permessi di perforazione.16 Inoltre, l’Energy Modernization Act ha dichiarato che, il 31 luglio 2015, l’attuale MEC si sarebbe sciolto e le sue responsabilità sarebbero state divise tra due commissioni separate, la Oil & Gas Commission e la Mining Commission.17 Infine, la legge limitava la capacità dei governi locali di emanare o applicare ordinanze che vietavano l’esplorazione, lo sviluppo e la produzione di petrolio e gas.18 Il MEC ha completato la sua prima serie di regole di fracking e le ha rilasciate per un commento pubblico a luglio 2014.19 Dopo aver esaminato oltre 200.000 commenti pubblici, 20 il MEC ha finalizzato le regole a novembre 2014.21 dicembre 2014, le Regole Commissione di Revisione ha approvato la MEC regole;22 il legislatore statale ha approvato il regolamento e il Governatore Pat McCrory firmato in effetti, poco dopo, nel Marzo 2015.23 Le norme coprono una varietà di argomenti, tra cui il processo di autorizzazione,24 garanzia finanziaria,25 chimica informativa,26 baseline di collaudo e fornitura di acqua di monitoraggio,27 sconfitte,28 di costruzione,di 29 spaziatura,30 gestione dei rifiuti,31 pit e la costruzione del serbatoio,32 e di chiusura.33

Nell’ottobre 2015, in risposta a vari sforzi locali per regolare ulteriormente le attività di fratturazione idraulica,34 la legislatura della Carolina del Nord ha approvato il Senate Bill 119, che, tra le altre cose, ha ampliato il linguaggio originariamente emanato nell’Energy Modernization Act finalizzato alle ordinanze che vietano l’esplorazione, lo sviluppo e la produzione di petrolio e gas.35 La lingua modificata invalida ora ” tutte le disposizioni delle ordinanze locali . . . che regolano o hanno l’effetto di regolare le attività di esplorazione, sviluppo e produzione di petrolio e gas.”36 Nonostante questi sviluppi, la contea di Rockingham e la città di Reidsville hanno stabilito una moratoria di due anni sullo sviluppo di petrolio e gas, compresa la fratturazione idraulica, rispettivamente a novembre 2015 e aprile 2016.Le contee di 37 Chatham e Lee hanno anche adottato moratorie di fracking destinate a scadere rispettivamente alla fine del 201838 e alla fine del 201939. L’effetto di queste misure locali rimane incerto alla luce dei divieti modificati sulla regolamentazione locale della fratturazione idraulica stabiliti nella legge sulla modernizzazione dell’energia, sopra descritta.40

Nel novembre 2014, il governatore McCrory ha intentato una causa contestando le disposizioni dell’Energy Modernization Act che prevedono nomine legislative alle commissioni petrolifere & Gas e minerarie.41 A gennaio 2016, la Corte suprema della Carolina del Nord ha stabilito che, poiché il legislatore ha nominato la maggioranza dei commissari e poiché la capacità del governatore di rimuovere i commissari era limitata, la disposizione sulle nomine nell’atto ha invaso incostituzionalmente il potere esecutivo.42 Di conseguenza, le due commissioni non furono autorizzate ad agire fino a quando il legislatore non modificò la legge e non furono fatte nuove nomine. Sulla scia della decisione della Corte Suprema della Carolina del Nord, il legislatore della Carolina del Nord ha ricostituito la Commissione del gas & nel luglio 2016 e ha dato al governatore il potere di nominare la maggioranza dei commissari.43

Tuttavia, le norme di fratturazione idraulica redatte dal MEC sono in attesa di ulteriori azioni legali da parte dello Stato.44 Un ordine del tribunale emesso a maggio 2015 in una causa intentata dall’Associazione Haw River ha impedito al MEC e alla prima iterazione della Commissione Oil & Gas di “elaborare qualsiasi applicazione di perforazione e creare qualsiasi unità di perforazione”, che impedisce efficacemente allo stato di utilizzare le regole stabilite dal MEC.45 Tale ordinanza rimane in vigore e le questioni giuridiche relative alle norme, che la nuova Commissione Oil & Gas può scegliere di modificare o abrogare, rimangono instabili.46

Notizie recenti e sviluppi

Prime riunioni del Nuovo Oil & Gas Commission

La nuova ricostituita Oil & Gas Commission ha tenuto due riunioni a partire da luglio 2018 dopo due anni di inattività a causa della causa che contesta le nomine legislative alle Oil & Gas and Mining Commission come descritto sopra. Un terzo incontro è previsto per agosto 2018. Le riunioni iniziali sono state in gran parte focalizzate sullo sviluppo della struttura interna, dei processi, delle procedure e delle linee guida operative della nuova Commissione per il petrolio &. Una legge approvata nel 2017 consentirebbe alla nuova Oil & Gas Commission di modificare o abrogare le regole di fratturazione idraulica adottate dal MEC nel 2015 se avesse scelto di farlo, ma la new Oil & Gas Commission non ha ancora intrapreso alcuna azione in relazione a queste regole.47

Ultimo aggiornamento settembre 2018.

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.