L’acqua può scorrere, o può andare in crash. L’acqua è informe, informe. Diventa la forma di qualsiasi contenitore in cui lo metti. Questa famosa idea dell’attore e filosofo Bruce Lee fa parte della missione dietro H2O.ai (H2O). All’H2O World di New York il 22 ottobre, H2O.ai ha celebrato la sua visione di rendere ogni azienda un’azienda AI con la sua crescente comunità di produttori e costruttori.

H2O.ai ha sviluppato piattaforme di intelligenza artificiale e machine learning aziendali per offrire alle aziende la possibilità di accedere facilmente e sfruttare i dati in tutte le loro organizzazioni. La sua piattaforma open source, H2O, in modo che l’intero ecosistema open source per contribuire allo sviluppo di AI, e ha contribuito allo sviluppo di nuove piattaforme come H2O Driverless AI, un apparecchio automatico strumento di apprendimento che richiede un po ‘ più difficile flussi di lavoro e ottenere la massima accuratezza predittiva rendendoli più facili da interpretare, e H2O Q, la sua nuova piattaforma, che consente agli utenti di business e aspiranti AI aziende fanno AI apps.

Mentre molte aziende tentativo di abbraccio AI, spesso, per mancanza di risorse, soprattutto quando il reclutamento di dati superiore scienziati giganti della tecnologia come Google, Facebook e Microsoft, i cui pacchetti di compensazione può superare 1 milione di dollari.

Microsoft per le Startup

Microsoft per le Startup “AI Amalgamators”

Aakriti Srikanth

“vedo un sacco di potenziale in H2O.ai per accelerare l’apprendimento automatico e migliorare la forza lavoro”, ha dichiarato Aakriti Srikanth, co-fondatore di Ahura AI e Forbes 30 Under 30.

“C’è un’enorme carenza di talenti per gli scienziati dei dati in molte aziende”, ha affermato Sri Ambati, CEO e fondatore nel suo keynote di apertura. “H2O.ai risolve questo problema offrendo ai team piattaforme IA più semplici, più semplici ed economiche che implementano algoritmi di apprendimento automatico.”

H2O World New York ha caratterizzato le sessioni da molti dei H2O.ai dipendenti (o “makers”), così come i rappresentanti di alcune delle migliori aziende nei servizi finanziari, assicurazioni, e altro ancora, tra cui Goldman Sachs, Nationwide Insurance, Disney, e Discover Financial Services, tra gli altri, i quali hanno adottato la tecnologia della società, tra cui open source H2O e Driverless AI, per promuovere il loro viaggio AI.

Un requisito fondamentale di qualsiasi azienda focalizzata sulla AI è mettere insieme una squadra forte.

Wieyan Zhao, direttore della scienza dei dati presso Nationwide Insurance ha detto: “Ciò che conta sono le competenze che hai, e sei bravo a, per le cose che vogliamo che tu faccia…abbiamo persone provenienti da più di dieci paesi, che parlano più di quindici tipi di lingue; la diversità ti dà una prospettiva quando entri nella stanza e cerchi di risolvere il problema.”

Durante la sua sessione mondiale H2O, un decennio di scienza dei dati: The Nationwide Journey, Zhao ha spiegato come il team di modellazione principale di Nationwide ha un rapporto 10-a-1 tra scienziati di dati e operazioni, con un background e abilità diverse che li aiutano a portare prospettive uniche durante le revisioni di peer e modelli per ogni progetto.

Parte della costruzione di un team forte, deriva dall’avere una tecnologia che si presta alla collaborazione e porta competenze tecniche dove un’organizzazione può mancarla internamente. A tal fine, H2O.ai vanta di attrarre una grande coorte di maestri di Kaggle, l’equivalente di scienza dei dati di un maestro di scacchi, per aprire la strada nella costruzione di algoritmi e nuove funzionalità che gli scienziati di dati possono utilizzare nel loro lavoro quotidiano. H2O.ai attualmente impiega 13 maestri Kaggle, circa il 10 per cento di quelli che esistono a livello globale. Questo dà H2O.ai clienti le competenze necessarie nella piattaforma.

“Una delle cose che stiamo facendo oltre alla creazione di AI senza conducente è la creazione di una piattaforma che consente a data scientist e ingegneri di collaborare e di archiviare e condividere modelli e quindi distribuirli”, ha dichiarato Tom Kraljevic, VP of Engineering presso H2O.ai.

“H2O.ai rende la modellazione molto più veloce. Non solo per produrre prodotti di dati, ma abbiamo anche creato una piattaforma per i nostri clienti”, ha dichiarato il principale Data Scientist di ADP, Xiaojing Wang.

Il H2O.ai squadra sul palco di H2O World New York

L’H2O.ai team sul palco di H2O World New York

Aakriti Srikanth

“L’amore del cliente” è stato un tema costante in tutto il mondo H2O e Ambati ha paragonato l’ecosistema AI a uno sport di squadra. A H2O.ai, questo significa unire membri di squadra interni e partner esterni con una missione condivisa che sfida lo status quo e crea una comunità forte che costruirà cose incredibili con AI. Infatti, H2O.ai prende molto sul serio l’amore dei clienti, trasformando due dei loro più grandi clienti, Goldman Sachs e Wells Fargo in investitori nei loro recenti round di finanziamento. “Quando i clienti diventano investitori, questo è il vero test di advocacy”, ha affermato Ambati.

L’amministratore delegato di Goldman Sachs, Charles Elkan, ha tenuto un keynote a H2O World dove ha parlato della promessa e dei pericoli dell’implementazione dell’apprendimento automatico nel regno della finanza. Ha dato l’esempio di un’azienda sanitaria che è stata in grado di utilizzare l’apprendimento automatico per analizzare le risposte dei pazienti e seguire con un database di domande chiarificanti, consentendo a un medico di rivedere queste risposte e applicare la sua esperienza e comprensione a un livello più profondo, aumentando notevolmente la produttività del medico.

“Al fine di essere in grado di creare qualcosa di impressionante come un grande team di scienza dei dati, abbiamo bisogno di essere in grado di prendere quelle probabilità organizzativamente con le persone in modo da produrre quei grandi risultati che abbiamo cercato,” ha detto Krish Swamy, Senior VP di dati e analisi aziendali presso Wells Fargo.

Ricevi il meglio di Forbes alla tua casella di posta con le ultime intuizioni da esperti di tutto il mondo.

Seguimi su Twitter o LinkedIn. Controlla il mio sito web.

Annie Brown è la fondatrice di Lips, una piattaforma di social commerce abilitata all’IA per donne e creatori LGBTQ+.

Carico …

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.