Insieme a coperte preferite, orsacchiotti e tempo di pisolino, succhiare il pollice può essere uno degli aspetti più confortanti dell’infanzia. Anche se non è necessariamente un motivo di preoccupazione, è importante prestare attenzione alle abitudini del bambino, dal momento che alcuni comportamenti hanno il potenziale per influenzare la salute orale del bambino. La maggior parte dei bambini inizia a succhiare il pollice o il dito da un’età molto giovane, o può anche iniziare all’interno dell’utero. Succhiare è un riflesso naturale per un bambino e serve come un senso di sicurezza e soddisfazione per un giovane. Può essere molto rilassante, motivo per cui molti bambini succhiano mentre si addormentano.

Secondo l’American Dental Association, la maggior parte dei bambini smette di succhiare il pollice da soli tra i 2 ei 4 anni semplicemente superandolo. Tuttavia, alcuni bambini continuano a succhiare oltre la scuola materna. Se il tuo bambino sta ancora succhiando quando i suoi denti permanenti iniziano a scoppiare, vorrai lavorare attivamente per rompere l’abitudine. La suzione estesa colpisce sia i denti che le mascelle compresa la forma del viso e può portare a una necessità di trattamento ortodontico in futuro. Le modifiche alla struttura facciale associate alla suzione del pollice possono anche portare a problemi di vie respiratorie e respiratorie se non trattate.

Come posso aiutare mio figlio a smettere di succhiare il pollice?

  • Essere sempre di supporto e positivo. Invece di punire il vostro bambino per succhiare il pollice, dare lode quando non succhia. Questo lo incoraggerà a rimanere con esso!
  • Se il bambino è pronto, puoi provare “promemoria” come una benda o un nastro sul dito o sul pollice o un calzino sulle mani durante il sonno. Fagli sapere che questa non è una punizione, solo un modo per aiutarlo a ricordare di evitare di succhiare.
  • Usa un calendario come grafico di ricompensa e fagli mettere un adesivo ogni giorno che non si succhia il pollice. Se lo fa attraverso una settimana senza succhiare, si arriva a scegliere un piccolo premio. Quando ha riempito un mese intero, ricompensalo con qualcosa di grande e a quel punto l’abitudine dovrebbe essere finita. Rendere il tuo bambino un partecipante attivo nel trattamento aumenterà il suo entusiasmo per rompere l’abitudine.
  • Se noti che tuo figlio succhia quando è ansioso, lavora per alleviare la sua ansia piuttosto che concentrarti sull’abitudine.
  • Prendi nota delle volte in cui il tuo bambino tende a succhiare, come guardare la TV o fare lunghe passeggiate in macchina e creare diversioni durante queste occasioni.
  • Spiegare chiaramente e mostrare esempi di ciò che potrebbe accadere ai denti se il bambino continua a succhiare il pollice o il dito.

Quando mio figlio dovrebbe smettere di succhiare il pollice?

Succhiare il pollice è naturale e un riflesso normale utilizzato dai neonati per lenire se stessi. Generalmente perdono interesse una volta che sviluppano altre capacità di coping. Idealmente, i bambini dovrebbero smettere di succhiare il pollice prima dei 4 anni. Fino all’età di 3 anni, i bambini sono troppo giovani per cercare attivamente di farli smettere. Vedi se si fermeranno da soli con un rinforzo positivo. Concentrati solo sul succhiare il pollice durante il giorno. Una volta che il bambino ha smesso di succhiare durante il giorno, puoi lavorare di notte.

Che dire dei ciucci?

Ciucci non sono un sostituto per succhiare il pollice. Anche loro possono influenzare i denti allo stesso modo di succhiare dita e pollici. Tuttavia, è possibile controllare e modificare il ciuccio più facile che il pollice o il dito abitudine.

Qualunque sia il tuo metodo, ricorda sempre che tuo figlio ha bisogno del tuo sostegno e comprensione durante il processo di rottura dell’abitudine. Se il tuo bambino è emotivamente pronto e non riesce a fermarsi, fai una visita per discutere le opzioni di terapia dell’apparecchio thumb habit con il Dr. Meggan.

David decide su Thumbsucking-A Story for Children, a Guide for Parents
di Susan Heitler PHD

In che modo la suzione del pollice influisce sui denti di mio figlio?

Quanto duramente un bambino succhia effettivamente le dita o i pollici determinerà se si verificheranno o meno problemi dentali. Alcuni bambini riposano passivamente i loro pollici in bocca, rendendoli meno probabilità di avere problemi rispetto a quelli che succhiano vigorosamente i loro pollici.

Mio figlio digrigna i denti quando dorme.

I genitori sono spesso preoccupati per la digrignazione notturna dei denti del loro bambino (bruxismo). La maggior parte dei bambini digrigna i denti e non c’è motivo di preoccupazione. La maggior parte dei casi di bruxismo pediatrico non richiede alcun trattamento. Se è presente un’eccessiva usura dei denti (attrito), può essere indicato un paradenti (guardia notturna). Questo è raramente suggerito per i bambini poiché i loro denti sono in transizione e la guardia notturna non si adatta a lungo. La dottoressa Meggan valutera ‘suo figlio e se c’e’ qualche motivo di preoccupazione, la informera’.

Digrignerà sempre i denti?

La buona notizia è che la maggior parte dei bambini supera il bruxismo. La macinazione diminuisce tra i 6 ei 9 anni e i bambini tendono a smettere di macinare tra i 9 ei 12 anni.

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.