Informazioni su Habitat for Humanity

Analisi della situazione

Secondo uno studio condotto dal Dipartimento degli Alloggi e dello sviluppo urbano degli Stati Uniti, si stima che 600.000 persone negli Stati Uniti siano senza casa. New York City non è affatto immune alla crisi, con oltre 55.000 dei suoi abitanti che attualmente utilizzano i sistemi di ricovero di New York. La mancanza di alloggi sicuri rappresenta una delle principali cause di vari altri problemi sociali come il deterioramento della salute mentale e la tossicodipendenza. Con l’obiettivo di frenare questa crescente tendenza dei senzatetto e di tutti i suoi problemi tangenziali, Habitat for Humanity affronta questo problema direttamente costruendo case sicure e convenienti. Il capitolo della Columbia University, in collaborazione con Habitat NYC, continua a contribuire allo sforzo maggiore per fornire case a coloro che ne hanno più bisogno.

Missione

Il Capitolo della Columbia University di Habitat for Humanity mira ad aiutare nella costruzione di case sicure e convenienti, così come tutti gli spazi di abitazione, inclusi, ma non limitati a, centri comunitari, parchi e scuole. Inoltre, ci sforziamo di educare meglio la comunità Columbia / Barnard sulla crisi immobiliare in corso a New York attraverso vari eventi di advocacy nel campus. I volontari vengono inviati in vari siti nei cinque distretti per aiutare a costruire e / o ristrutturare case per famiglie a basso reddito attraverso lavori di costruzione leggeri. Con l’obiettivo di servire in ultima analisi come piattaforma per tutte le discussioni relative alle abitazioni di New York all’interno dell’Università, il capitolo Columbia aspira a diventare il principale think-tank per tutte le questioni che coinvolgono alloggi a prezzi accessibili.

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.