Preclusione processo Outline

Abbiamo delineato il processo di preclusione per lo stato del North Carolina .

Il processo

North Carolina offre due metodi di preclusione:

1.by archiviazione di una causa in cerca di preclusione

2.by condurre una vendita di preclusione extragiudiziale sotto i termini di una clausola di potere di vendita in un atto di fiducia.

Nel caso in cui il creditore sceglie di precludere presentando una causa, si cercherà di ottenere un giudizio di default. Una volta che il creditore ottiene un giudizio, gli impiegati di corte per la Corte superiore hanno il potere del giudice di nominare commissari per effettuare la vendita di preclusione, ricevere i rapporti sulla vendita e confermare la vendita riportata. Essi possono ordinare l’esecuzione e la consegna di un atto alla proprietà. L’impiegato può anche emettere un writs di assistenza per sfrattare gli occupanti, a condizione di dieci giorni di preavviso è dato a tali occupanti.

Atto di fiducia preclusione

In North Carolina, un atto di fiducia preclusione ha diverse caratteristiche insolite. In primo luogo, ci deve essere un’udienza preliminare sul fatto di precludere o meno. Le parti interessate devono ricevere notifica dell’audizione. Il cancelliere del tribunale, non il giudice, tiene l’udienza. In seguito, un avviso di vendita preclusione deve essere dato; poi la vendita è condotta. Un deposito deve essere effettuato alla vendita. Dopo la vendita, tuttavia, esiste una procedura molto insolita chiamata offerta sconvolta. Un’offerta sconvolta consiste nel fare un’offerta più alta rispetto all’offerta di preclusione entro un tempo prestabilito, che causerà la proprietà di passare attraverso una rivendita, che può accadere ancora e ancora! Dopo la vendita finale, la vendita viene segnalata all’impiegato del tribunale.

Udienza preliminare

Secondo la legge della Carolina del Nord, un creditore o un fiduciario che ha il potere di vendita in base a un atto di fiducia può precluderlo seguendo una procedura prescritta statutariamente. All’inizio, un’udienza deve essere tenuta davanti all’impiegato del tribunale (non al giudice) per determinare se la preclusione dovrebbe avvenire o meno. Avviso dell’udienza deve essere servita nel modo in cui una causa è servita, o per posta certificata, ricevuta di ritorno richiesto, o, se nessun altro processo per dare preavviso opere dopo sforzo diligente, quindi l’avviso dell’udienza può essere pubblicato in un posto ben visibile sulla proprietà che sarà precluso.

Avviso dell’udienza di preclusione

Avviso dell’udienza deve essere inviato al mutuatario, chiunque deve soldi o potrebbe dovere soldi sul prestito e ogni persona che ha un reclamo registrato o pegno sul settore immobiliare che sarebbe interessato dalla preclusione.

L’avviso deve descrivere il settore immobiliare, dare il nome e l’indirizzo del creditore corrente, descrivere la natura del default, stato se il prestito è stato accelerato e menzionare qualsiasi diritto il mutuatario deve pagare curare il default.

L’avviso deve indicare che il mutuatario ha il diritto di comparire davanti al cancelliere del tribunale alla data e l’ora specificata e mostrare causa sul motivo per cui la preclusione non dovrebbe essere tenuto. L’avviso deve indicare che il mutuatario non deve apparire, e che la mancata partecipazione non preclude l’acquirente dal tentativo di curare il default o acquistare alla vendita preclusione.

L’avviso dovrebbe avvertire il mutuatario che l’acquirente preclusione avrà diritto al possesso non appena l’acquirente preclusione accetta la consegna dell’atto alla proprietà. Il mutuatario è inoltre consigliato di mantenere il creditore informato per quanto riguarda l’ultimo indirizzo del mutuatario per aiutare la consegna di copie di eventuali avvisi di preclusione successivi.

Il diritto di ricevere un avviso di udienza può essere revocato, ma solo se il debito è superiore a $100.000 e la rinuncia è in forma scritta e firmata in presenza del testimone. Quando tali rinunce scritte sono consegnati al cancelliere, l’impiegato può saltare l’udienza se la preclusione dovrebbe avvenire o meno.

L’udienza

L’impiegato terrà l’udienza. Durante l’udienza, l’impiegato prenderà in considerazione la prova se il debito esiste, se si è verificato un default e se il creditore ha il diritto di precludere. Se l’impiegato risponde a queste domande a favore del creditore, lui o lei autorizzerà la preclusione. Entrambe le parti possono impugnare la sentenza del cancelliere al giudice entro dieci giorni. (Questo è probabile che sia infruttuoso.)

Avviso di vendita-Contenuto

L’avviso di vendita descrive gli strumenti di prestito. Deve identificare i mutuatari originali come sono mostrati nei documenti di atto entro dieci giorni prima della pubblicazione dell’avviso di preclusione. Se qualcuno diverso dal mutuatario possiede o rivendica la proprietà della proprietà in uno strumento che è stato registrato, allora tale persona deve essere menzionata nell’avviso della vendita di preclusione.

L’avviso deve indicare la data, l’ora e il luogo della vendita, a condizione che tale data, ora e luogo siano coerenti con la legge statale che regola tali vendite. (Ulteriori dettagli seguiranno sulla vendita stessa.) L’avviso deve descrivere l’immobile e indicare le condizioni di vendita e che l’immobile sarà venduto soggetto a imposte, valutazioni speciali e ogni altro termine richiesto dall’atto di fiducia, che deve essere specificamente descritto.

Avviso di vendita – Pubblicazione e pubblicazione

L’avviso di vendita dell’immobile deve essere affisso alla porta del tribunale per 20 giorni prima della vendita. Inoltre deve essere pubblicato una volta alla settimana per due settimane successive. I due annunci devono essere pubblicati ad almeno otto giorni di distanza. L’ultimo annuncio non può essere pubblicato meno di dieci giorni prima della vendita. L’avviso di vendita deve essere inviato mail di prima classe almeno 20 giorni prima della vendita al mutuatario e qualsiasi altro proprietario o titolo di registrazione o pegno richiedente all’indirizzo ultimo noto al fiduciario o il creditore. L’avviso deve inoltre essere inviato a chiunque abbia avuto il tempo e la difficoltà di registrare una richiesta di copia dell’avviso nella forma statutaria come segue:

__________________________ come trustor (mutuatario) in cui _________________________

è nominato come beneficiario (creditore), e ____________________________ come fiduciario per essere spediti a ______________________ al seguente indirizzo __________________________.

Firma: __________________________

Se la vendita è effettuata a persona diversa dal creditore, o se il creditore rivende a buona fede acquirente e un acquirente detiene il paese per sei mesi, quindi una persona che non ha ricevuto un avviso di vendita, perde il diritto di contestare la preclusione. Per contestare la vendita, il partito deve inviare un legame uguale a quello che il creditore è dovuto sul prestito contro la proprietà. Il vincolo è irrevocabile, in attesa della decisione finale del tribunale.

Orario di vendita

La vendita avrà inizio nel momento indicato nell’avviso di vendita, ma mai di domenica e sempre tra le ore 10.00 e
4.00 La vendita potrà essere continuata o posticipata. Tuttavia, un rinvio può essere solo per una buona causa, come il maltempo, un numero eccessivo di vendite concorrenti, malattia o un’altra buona ragione. Il rinvio deve essere annunciato nel momento e nel luogo in cui la vendita regolare avrebbe avuto luogo. Un avviso del rinvio deve essere pubblicato sulla porta del palazzo di giustizia, ed essere dato oralmente a ciascuna parte che ha normalmente diritto a preavviso di una vendita di preclusione. L’avviso deve indicare l’ora e la data in cui la vendita è posticipata e il motivo del rinvio e deve essere firmato.

Luogo di vendita

La proprietà deve essere venduta presso la porta del tribunale nella contea in cui si trova il terreno, a meno che l’atto di fiducia non preveda una posizione diversa. Se l’atto di fiducia conferisce al trustee l’autorità di designare un luogo di vendita, allora il luogo di vendita sarà il luogo che il trustee designa nell’avviso di vendita. L’atto di fiducia può richiedere un deposito in contanti alla vendita e impostare l’importo. Se il deposito in contanti richiesto non è specificato nell’atto di fiducia, il fiduciario che detiene la vendita può richiedere al miglior offerente alla vendita di pagare un deposito in contanti non superiore al 10% dell’offerta fino a $1.000 e al 5% dell’importo con cui l’offerta supera $1.000. Se l’alto offerente non riesce a fare il deposito alla vendita, poi il fiduciario può immediatamente ri-offrire la proprietà in vendita a tutti gli offerenti.

Rapporto

Una relazione preliminare della vendita deve essere presentata al tribunale entro cinque giorni dalla vendita. Il rapporto deve fornire il nome del mutuatario; il creditore; la data, l’ora e il luogo della vendita; registrazione delle informazioni sull’atto; il nome dell’acquirente di preclusione; il prezzo al quale la proprietà è stata venduta e il nome della persona che effettua il rapporto.

Proventi della vendita

I proventi della vendita di preclusione dovrebbero essere utilizzati per pagare i costi della vendita, le tasse sulla proprietà e le eventuali valutazioni speciali. Successivamente, il denaro va a pagare il saldo dovuto sul prestito, e quindi ai creditori in ordine di anzianità. Tutto ciò che rimane va al mutuatario, o la sua proprietà. Un procedimento speciale è disponibile per contestare la distribuzione dei proventi delle vendite.

Offerte sconvolto

Una delle caratteristiche più intriganti della legge North Carolina è l’offerta sconvolto su immobili venduti a preclusione. Anche dopo la vendita, un potenziale acquirente può entrare e fare un’offerta sconvolta. Un’offerta sconvolto è un’offerta aumentata per cui un offerente offre di acquistare il bene immobile precedentemente venduto a preclusione per un importo superiore al prezzo di vendita di preclusione segnalato del 10 per cento del primo $1.000 e il 5 per cento dell’importo oltre $1.000 della vecchia offerta di preclusione. Tale somma di denaro, o un assegno circolare, deve essere depositata presso l’impiegato della Corte Superiore, entro dieci giorni dopo che l’impiegato riceve un rapporto sulla vecchia vendita di preclusione. L’impiegato può anche richiedere un legame per l’importo del prezzo di offerta sconvolto, meno il deposito in contanti. L’impiegato può quindi ordinare una rivendita della proprietà.

Rivendita sotto offerte sconvenienti

Quando l’impiegato offre la proprietà per la rivendita a causa del deposito di un’offerta sconveniente, l’avviso della rivendita deve essere pubblicato presso la porta del tribunale per 15 giorni prima della vendita. Un annuncio di giornale deve essere pubblicato una volta alla settimana per due settimane successive prima della vendita. Otto giorni devono separare i due annunci. L’ultimo annuncio deve essere eseguito non meno di sette giorni prima della vendita. Un avviso di rivendita deve essere inviato a ciascuna parte. La vendita avverrà nello stesso modo della vendita originale. Ancora una volta, un alto offerente emergerà, che potrebbe essere la persona che ha messo giù il deposito di offerta sconvolto. L’intera rivendita può essere fatto ancora e ancora tutte le volte che vengono presentate le offerte sconvolto!

Relazione finale

Una relazione finale sulla vendita e la disposizione dei proventi deve essere data al commesso dalla persona che ha tenuto la vendita di preclusione, entro 30 giorni dal ricevimento dei proventi della vendita. Il rapporto finale dovrebbe mostrare quale parte o parti della proprietà sono state vendute. L’impiegato deve controllare il rapporto e registrarlo. Una copia dell’avviso di vendita o rivendita e una dichiarazione giurata di pubblicazione dovrebbero anche essere registrati. A questo punto, la vendita è definitiva. Esistono procedure speciali per convalidare vendite preclusione bene dopo che hanno avuto luogo quando le procedure corrette non sono state rispettate, o il fiduciario era anche il creditore.

Ingiunzioni

È possibile ingiungere una vendita di preclusione in North Carolina.

Carenza

Un creditore non può citare in giudizio per una carenza se il prestito che è andato in default era per il prezzo di acquisto del bene immobile. Tuttavia, in altri casi un creditore può citare in giudizio per carenza, ma il mutuatario ha il diritto in una tuta carenza di dimostrare il valore ragionevole della proprietà come difesa o compensato per le rivendicazioni del creditore. Il mutuatario non si limita a costringere il creditore ad accreditare solo l’offerta di preclusione contro la proprietà; il mutuatario può invece affermare e dimostrare il valore di mercato della proprietà come un offset per una tuta carenza dal creditore.

North Carolina Preclusione LawsNorth Carolina Preclusione non è giudiziale.

Diritto di precludere o vendere sotto il potere.
North Carolina preclusione legge afferma che tutte le vendite di beni immobili, sotto un potere di vendita contenuta in qualsiasi ipoteca o atto di fiducia per garantire il pagamento di denaro, da qualsiasi creditore ipotecario o trustee, attraverso un agente o avvocato a tale scopo, nominato oralmente o per iscritto da tale creditore ipotecario o trustee, se tale scrittura è stata o deve essere registrato o meno, sono validi, se tale creditore ipotecario o trustee era o deve essere presente a tale vendita.

North Carolina Preclusione Vendita di immobili.
(a) Ogni vendita di beni immobili è detenuta nella contea in cui si trova la proprietà, a meno che la proprietà non sia costituita da un unico tratto situato in due o più contee.
b) Una vendita di un singolo tratto di beni immobili situati in due o più contee può essere detenuta in una qualsiasi delle contee in cui è situata una qualsiasi parte del tratto. Come utilizzato in questa sezione, un” tratto unico”: qualsiasi tratto che ha un confine continuo, indipendentemente dal fatto che parti di esso possono essere stati acquistati in tempi diversi o da persone diverse, o se può essere stato suddiviso in altre unità o lotti, o se è venduto nel suo complesso o in parti.
(c) Quando un mutuo o atto di fiducia con potere di vendita di beni immobili designa il luogo di vendita all’interno della contea, la vendita si terrà nel luogo così designato.
(d) Quando un mutuo o atto di fiducia con il potere di vendita di un immobile conferisce al creditore ipotecario o il curatore, il diritto di designare il luogo di vendita, il North Carolina vendita di preclusione deve essere tenuto presso il luogo indicato dall’avviso di vendita, che devono essere in sede per essere venduti o come segue:
(1) Proprietà situato interamente all’interno di una singola contea sarà venduto presso il tribunale porta della contea in cui il paese si trova.
(2) Un singolo tratto di proprietà situato in due o più contee può essere venduto alla porta del tribunale di una qualsiasi delle contee in cui si trova una parte della proprietà reale.
(e) Quando un’ipoteca o un atto di fiducia con potere di vendita di beni immobili non designa, o conferisce al creditore ipotecario o al fiduciario il diritto di designare, il luogo di vendita, o quando designa come luogo di vendita una contea in cui nessuna parte della proprietà è situata, tale proprietà reale deve essere venduta come segue:
(1) La proprietà situata interamente all’interno di un singolo conteggio deve essere venduta alla porta del tribunale della contea in cui si trova il terreno.
(2) Un singolo tratto di proprietà situato in due o più contee può essere venduto alla porta del tribunale di una qualsiasi delle contee in cui si trova una parte della proprietà reale.

North Carolina Preclusione requisito di deposito in contanti in vendita.
(a) Se un’ipoteca o un atto di fiducia contiene disposizioni relative a un deposito in contanti alla vendita, i termini dello strumento devono essere rispettati.
(b) Se lo strumento non contiene alcuna disposizione rispetto a un deposito in contanti presso la vendita di preclusione North Carolina, il creditore ipotecario o trustee può richiedere al miglior offerente di effettuare immediatamente un deposito in contanti non superare il maggiore del cinque per cento (5%) dell’importo dell’offerta o settecentocinquanta dollari ($750.00).
(c) Se il miglior offerente non riesce a fare il deposito richiesto, la persona che detiene la vendita può allo stesso tempo e luogo immediatamente ri-offrire la proprietà in vendita.

North Carolina Avviso di preclusione di vendita e udienza.
Il creditore ipotecario o fiduciario concesso un potere di vendita sotto un mutuo o atto di fiducia che cerca di esercitare tale potere di vendita deve presentare al cancelliere un avviso di udienza in conformità con i termini di questa sezione. Dopo l’avviso di udienza è depositata, l’avviso di udienza deve essere servita su ogni parte avente diritto a preavviso ai sensi di questa sezione delle leggi di preclusione North Carolina. L’avviso deve specificare un tempo e luogo per l’udienza davanti al cancelliere e deve essere notificata non meno di 10 giorni prima della data di tale udienza. La notifica deve essere notificata e la prova della notifica deve essere effettuata in qualsiasi modo previsto dal Regolamento di procedura civile per la notifica di citazione, compresa la notifica per posta raccomandata o posta certificata, ricevuta di ritorno richiesta. Tuttavia, in quei casi che la pubblicazione possa essere autorizzato, il servizio può essere effettuato mediante affissione in un luogo ben visibile e modo sulla proprietà non meno di 20 giorni prima della data di udienza, e se il servizio per una parte non può essere effettuato dopo un ragionevole e diligente sforzo in modo autorizzato in precedenza, per tale parte può essere data dalla pubblicazione dell’avviso in un luogo ben visibile e modo sulla proprietà non meno di 20 giorni prima della data di udienza. Il servizio postando può essere eseguito contemporaneamente a qualsiasi altro sforzo per effettuare il servizio. L’avviso deve essere pubblicato dallo sceriffo. Nel caso in cui il servizio sia ottenuto per distacco, una dichiarazione giurata deve essere depositata presso l’impiegato del tribunale che mostra le circostanze che giustificano l’uso del servizio per distacco.
Se una parte non viene notificata o non viene notificata tempestivamente prima della data dell’udienza, l’impiegato deve ordinare che l’udienza prosegua fino a una data e un’ora certa, non meno di 10 giorni dalla data prevista per l’udienza originale. Tutti gli avvisi già tempestivamente serviti rimangono efficaci. Il creditore ipotecario o fiduciario deve soddisfare l’obbligo di preavviso di questa sezione per quanto riguarda le parti non servito o non tempestivamente servito rispetto all’udienza iniziale. Ogni parte tempestivamente notificata, che non abbia ricevuto notifica effettiva della data in cui l’udienza è stata continuata, riceve l’ordine di sospensione per posta di prima classe al suo ultimo indirizzo noto.

L’udienza deve essere notificata secondo le modalità autorizzate nella sottosezione (a)su:
1. Qualsiasi persona a cui lo strumento di interesse per il titolo stesso indirizza la notifica da inviare in caso di inadempimento.
2. Qualsiasi persona obbligata a rimborsare il debito nei confronti del quale il titolare intende far valere la propria responsabilità, e qualsiasi persona non notificata, non sarà responsabile per qualsiasi carenza residua dopo la vendita.
3. Ogni record proprietario del bene immobile il cui interesse è di record nella contea in cui la proprietà reale si trova al momento l’avviso di udienza è depositata in quella contea. Il termine “proprietario del record” si intende qualsiasi persona fisica proprietaria di un presente o futuro interesse per l’immobile, che l’interesse è di record nel momento in cui l’avviso di udienza è depositata e sarebbero interessate dal procedimento di preclusione, ma non significa o includere il curatore di un atto di fiducia o il proprietario o il detentore di un mutuo, atto di fiducia, di giudizio, di meccanico o materialman il diritto di pegno o altro vincolo o interesse di sicurezza nella proprietà immobiliare. Gli inquilini in possesso di contratti di locazione non registrati o contratti di locazione non sono considerati proprietari di record.

L’avviso deve essere scritto e deve essere indicato in un modo ragionevolmente calcolato per rendere la parte autorizzata a notificare quanto segue:
1. Il particolare interesse di sicurezza immobiliare essere precluso, con una descrizione come è necessario per identificare la proprietà reale, compresa la data, importo originale, titolare originale, e libro e pagina dello strumento di sicurezza.
2. Il nome e l’indirizzo del titolare dello strumento di sicurezza al momento del deposito dell’avviso di udienza.
3. La natura del default rivendicato.
4. Il fatto, se tale sia il caso, che il creditore garantito ha accelerato la scadenza del debito.
5. Qualsiasi diritto del debitore di pagare il debito o di sanare l’inadempimento, se ciò è consentito. Il titolare ha confermato per iscritto la persona che dà il preavviso, o se il titolare è dare il preavviso, il titolare deve confermare nel bando, che, entro 30 giorni dalla data della comunicazione, il debitore è stato inviato tramite posta prioritaria al debitore, al suo ultimo indirizzo conosciuto una dichiarazione scritta che la quantità di capitale e di interessi che il titolare sostiene, in buona fede, è dovuto alla data della dichiarazione scritta, un interesse giornaliero sulla base del contratto di tasso alla data della dichiarazione, e la quantità di altre spese che il titolare sostiene che esso è dovuto alla data della dichiarazione.
6. Il diritto del debitore (o altra parte servita) a comparire davanti al cancelliere in un momento e in una data specificata, in cui la comparsa deve essere data la possibilità di dimostrare la causa per cui la preclusione non dovrebbe essere consentito di essere tenuto. L’avviso di convocazione deve contenere una dichiarazione che, se il debitore non ha intenzione di concorso del creditore accuse di default, il debitore non deve comparire in udienza e che la sua mancata partecipazione all’udienza non pregiudica il suo diritto di pagare il debito e, quindi, prevenire la proposta di vendita, o per partecipare alla vendita effettiva, dovrebbe scegliere di fare così.
7. Che se la vendita di preclusione North Carolina è consumata, l’acquirente avrà diritto al possesso del bene immobile a partire dalla data di consegna del suo atto, e che il debitore, se ancora in possesso, può quindi essere sfrattato. Il nome, l’indirizzo e il numero di telefono del fiduciario o creditore ipotecario.
8. Che il debitore dovrebbe tenere il fiduciario o creditore ipotecario notificato per iscritto il suo indirizzo in modo che egli può essere inviato copie dell’avviso di preclusione che stabilisce i termini in base ai quali si terrà la vendita, e l’avviso di eventuali rinvii o rivendite.

Contenuto dell’avviso di vendita.
Il North Carolina preclusione avviso di vendita deve –
1. Descrivere lo strumento in base al quale è detenuta la vendita, identificando i mutuatari originali e registrando i dati. Se il proprietario del record è diverso dai mutuatari originali, l’avviso deve anche elencare il proprietario del record della proprietà, come si riflette sui record del registro degli atti non più di 10 giorni prima della pubblicazione dell’avviso. L’avviso può anche riflettere il proprietario non riflessa sui record se noto;
2. Designare la data, l’ora e il luogo di vendita conformi alle disposizioni dello strumento e del presente articolo;
3. Descrivere l’immobile da vendere in modo tale che sia ragionevolmente calcolato per informare il pubblico su ciò che viene venduto, quale descrizione può essere in termini generali e può incorporare la descrizione utilizzata nello strumento contenente il potere di vendita con riferimento ad esso. Tutti i beni descritti nello strumento contenente il potere di vendita che non sono offerti in vendita dovrebbero essere descritti in modo tale da consentire ai potenziali acquirenti di determinare ciò che è e ciò che non viene offerto in vendita;
4. Indicare le condizioni della vendita previste dallo strumento in base al quale è detenuta la vendita, compreso l’importo dell’eventuale deposito in contanti che deve essere effettuato dal miglior offerente alla vendita;
5. Stato che la proprietà sarà venduta soggetta a tasse e valutazioni speciali se deve essere così venduto.
6. Indicare se la proprietà viene venduta soggetta a o insieme a diritti o interessi subordinati, purché tali diritti e interessi siano sufficientemente identificati.

Pubblicazione e pubblicazione North Carolina preclusione Avviso di vendita di beni immobili.
Oltre a rispettare tali disposizioni per quanto riguarda la pubblicazione o la pubblicazione di avviso di vendita come sono contenute nello strumento di sicurezza,
North Carolina preclusione avviso di vendita di beni immobili deve-
1. Essere pubblicato, nella zona designata dal cancelliere della corte superiore per la pubblicazione di avvisi pubblici nella contea in cui si trova la proprietà, almeno 20 giorni immediatamente precedenti la vendita.
2. L’avviso deve essere pubblicato una volta alla settimana per almeno due settimane successive in un giornale pubblicato e qualificato per la pubblicità legale nella contea in cui si trova la proprietà.
3. Se tale giornale non è pubblicato nella contea, poi avviso deve essere pubblicato una volta alla settimana per almeno due settimane successive in un giornale che ha una circolazione generale nella contea.
4. Oltre alla pubblicità giornale richiesto, l’impiegato può a sua discrezione, su richiesta di qualsiasi parte interessata, autorizzare tale pubblicità supplementare come a parere del commesso servirà l’interesse delle parti, e consentire le spese per tale ulteriore pubblicità da tassare come parte dei costi della preclusione.

Quando l’avviso di vendita viene pubblicato su un giornale-
1. Il periodo dalla data della prima pubblicazione alla data dell’ultima pubblicazione, comprese entrambe le date, non deve essere inferiore a sette giorni, inclusa la domenica, e
2. La data dell’ultima pubblicazione non deve essere superiore a 10 giorni precedenti la data della vendita.
3. L’avviso di vendita deve essere inviato per posta di prima classe almeno 20 giorni prima della data di vendita a ciascuna parte avente diritto alla notifica dell’udienza il cui indirizzo è noto al fiduciario o al creditore ipotecario e inoltre deve essere inviato per posta di prima classe a qualsiasi parte che desideri una copia dell’avviso di vendita.

Tempo di vendita.
La vendita inizia al momento indicato nell’avviso di vendita o non appena possibile, ma non oltre un’ora dopo il tempo fissato, a meno che non sia ritardata da altre vendite detenute nello stesso luogo. La vendita si terrà tra le ore 10: 00 e le ore 16: 00 in qualsiasi giorno diverso dalla domenica o da un giorno festivo.

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.