Parlamento di Francoforte, 1848?49, assemblea nazionale convocata a Francoforte il 18 maggio 1848, a seguito della rivoluzione liberale che ha spazzato gli stati tedeschi all’inizio del 1848. Il parlamento è stato convocato da un’assemblea preliminare dei liberali tedeschi a mar., 1848, e i suoi membri sono stati eletti a suffragio diretto virilità. Rappresentavano l’intero spettro politico e includevano le più importanti figure tedesche dell’epoca. Il presidente del parlamento era Heinrich von Gagern. Il suo scopo era pianificare l’unificazione della Germania. Avendo sospeso (giugno 1848) la dieta della Confederazione tedesca, l’assemblea nominò arciduca Giovanni d’Austria reggente della Germania e capo del potere esecutivo provvisorio (e praticamente inesistente). Mentre il parlamento è stato lungamente discutendo vari schemi di unione, è stato deviato dal suo scopo dalla guerra con la Danimarca per la questione Schleswig-Holstein; il parlamento ha incaricato la Prussia di inviare truppe per aiutare i ducati, ma alla fine ha accettato(settembre., 1848) un armistizio. Riprese le deliberazioni sull’unificazione, ma il conflitto tra gli stati tedeschi tradizionalmente separati, in particolare Austria e Prussia, rese difficili i progressi. Nel frattempo il movimento rivoluzionario fu soppresso e la base stessa dell’assemblea di Francoforte distrutta. Finalmente, a mar., 1849, il parlamento adottò una costituzione federale degli stati tedeschi, esclusa l’Austria, con un governo parlamentare e un imperatore ereditario. Federico Guglielmo IV di Prussia fu scelto imperatore ma rifiutò di accettare la corona da un’assemblea popolarmente eletta e l’intero schema fallì. La maggior parte dei rappresentanti si ritirò e il resto fu disperso. Federico Guglielmo tentò di sostituire un proprio schema di unione, ma i suoi sforzi furono soffocati dall’Austria attraverso il Trattato di Olmtz (1850), che ripristinò la Confederazione tedesca. La costituzione redatta dal Parlamento di Francoforte ha influenzato quella della Confederazione tedesca del Nord nel 1866, in particolare nel fornire il suffragio diretto.

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.