ESPN Run-Tips28 agosto, 2019Lettura: 2 min.
ESPN Run

Noto anche come FCmax, la frequenza cardiaca massima è il più alto numero di battiti al minuto in cui il nostro cuore può battere. La formula più semplice, anche se non sempre la più accurata per sapere quale sia quel numero nel nostro caso risulta dall’applicazione della formula 214 – (0,8 x della tua età) negli uomini e 209 – (0,9 x della tua età) nel caso delle donne.

Questo modo di calcolare la frequenza cardiaca massima ha una maggiore fedeltà nelle persone mal addestrate, ma fallisce molto negli atleti, perché più a lungo ti sei allenato più modifichi le capacità del tuo apparato cardiorespiratorio. Pertanto, per questi casi la cosa migliore che puoi fare è un test in pista, o da qualche parte dove è possibile eseguire senza interruzioni. Come si fa?: dopo aver fatto un buon warm-up di 15 minuti di jogging soft, corri tre minuti progressivamente, iniziando in modo impegnativo e aumentando il ritmo con la corsa dei secondi per finire al massimo sforzo. Dopodiché, riposa due minuti con una corsa molto delicata e corri di nuovo 3 minuti, ma ora alla massima velocità possibile. Questo secondo sforzo è quando la frequenza cardiaca raggiungerà il picco. Se si dispone di un cardiofrequenzimetro, lì si avranno automaticamente i dati necessari. Altrimenti, dovrai prendere manualmente i tasti premuti, ma dovrai farlo nello stesso momento in cui finisci la tua serie finale. Posiziona le punte dell’indice e del medio all’interno del polso sotto la base del pollice, premendo leggermente. Sentirai il sangue pulsare sotto le dita. Usa un cronometro o un orologio da polso d’altra parte e conta i battiti che senti per 15 secondi e moltiplica il numero totale di battiti per 4. La cifra risultante è il tuo impulso al minuto, che è ciò che chiamiamo impulso. Non contare per un minuto perché in questo momento i tuoi impulsi scenderanno e il numero finale non sarà corretto.

Conoscere il tuo FCmax ti consentirà, ad esempio, di sapere a quali intensità o percentuali eseguire il tuo allenamento rigenerativo, i tuoi fondi o le serie di velocità, qualcosa che vedremo nei post futuri.

Conosci la tua frequenza cardiaca massima?

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.