Nella versione per il grande schermo di “Under the Tuscan Sun”, che apre il settembre. 26, Bova interpreta un antiquario sexy che ha una storia con il personaggio di Mayes (Diane Lane). Ma la vera storia d “amore in questo dramma commedia infuso è tra una donna americana e l” Italia — la sua gente, il suo cibo, il suo vino, la sua terra e la sua bellezza. Lane ritrae Mayes come uno scrittore di San Francisco recentemente divorziato e depresso che, durante una vacanza in Italia, acquista impulsivamente una vecchia villa nella campagna toscana e procede al restauro. Come la casa è rianimato, così è la sua vita.

Pubblicità

In realtà, Mayes, un poeta e poi un istruttore di scrittura creativa alla San Francisco State University, ha trascorso un po ‘ di tempo a guardare prima di acquistare la fattoria abbandonata del 18 ° secolo chiamata Bramasole nel 1990 e ha trascorso i prossimi anni a resuscitarla. Ha vividamente e poeticamente dettagliato le sue esperienze in un libro di rivista trasformato, che ha venduto 1,5 milioni di copie ed è stato recentemente ripubblicato con Lane in copertina.

Il libro di Mayes ha fatto per la Toscana ciò che “Un anno in Provenza” di Peter Mayle ha fatto per il sud della Francia. E ha generato la propria industria artigianale.

Mayes ha seguito con altri due bestseller, “Bella Tuscany” e ” In Tuscany.”C’è la prossima uscita Disney. Il mese scorso Cortona ha ospitato il Tuscan Sun Festival inaugurale, creato da Mayes e altri residenti. Il festival di 10 giorni ha caratterizzato concerti di musica classica, letteratura, lezioni d’arte, lezioni di cucina, degustazioni enogastronomiche, esperienze termali e tour di Cortona. E a fine mese la sua collezione di mobili personalizzati, chiamata “Frances Mayes at Home in Tuscany”, debutta con Drexel Heritage. La collezione comprende riproduzioni di mobili da Bramasole e ha portato a biancheria, lampade e stoviglie.

Pubblicità

In mezzo a tutto ciò, chi deve obiettare ad alcune libertà creative nel trasformare il libro in un film? Mayes dice di non essersi offesa quando Audrey Wells, che ha diretto e scritto la sceneggiatura, ha aggiunto il personaggio di Bova, come se la vita di Mayes da sola non potesse sedurre gli spettatori.

“Audrey ha davvero capito”, dice Mayes, 63 anni, vestita con un morbido tailleur pantalone di lino giallo. Sorseggia una Diet Coke mentre cerca di rinfrescarsi nella hall del Teatro Signorelli di Cortona, un’ora di auto a est di Firenze.

Mayes aveva solo una voce informale nella sceneggiatura. Nel luglio 2001, Wells e la sua famiglia hanno trascorso alcuni giorni a Bramasole con Mayes e suo marito, discutendo su come trasformare quello che Mayes chiama un “libro tranquillo” in un film. I due collegati immediatamente e Mayes dice Wells sembra che lei potrebbe essere sua figlia. Quando Wells lesse il libro, nella sua mente stava lavorando a un’altra sceneggiatura su una donna che superava il crepacuore. Si rese conto che poteva piegare quella trama e i suoi personaggi in “Sotto il sole della Toscana”, creando così l’idea centrale di ricominciare in Italia. Wells alla fine ha iniziato a scrivere e 10 mesi dopo ha prodotto la sceneggiatura, il suo primo adattamento del libro.

Pubblicità

“Under the Tuscan Sun” segna il secondo impegno registico di Wells. Ha scritto e diretto l’indipendente “Ginevra” del 1999 e ha scritto “La verità sui gatti & Cani”, “Disney’s The Kid” e il remake statunitense del film giapponese ” Shall We Dance?, “riprese ora e interpretato da Richard Gere e Jennifer Lopez.

” Ero nervoso!”Wells dice in uno scambio di e-mail. “Volevo che fossero felici e sapevo che erano in un sacco di sorprese.”

Invece di concentrarsi su cose come i mobili per restaurare la villa, Wells rinnovò la vita di Mayes con nuove amicizie e nuove persone, come Bova. Ed Kleinschmidt Mayes, 51 anni, che ha sposato Frances nel 1998 e ha preso il suo cognome, non entra in scena fino alla fine del film. Nel libro, lui è lì fin dall “inizio, anche se il loro rapporto è un po” vaga.

Pubblicità

“Anche se la sceneggiatura ha così tanti nuovi elementi non contenuti nel libro, c’è una somiglianza essenziale tra i due stories sono entrambe storie di avventura interne”, dice Wells.

Quando la sceneggiatura arrivò, Ed, un ex professore di scrittura creativa all’Università di Santa Clara, era così ansioso che iniziò a leggerla mentre tornava a casa dalla città, dove ritiravano la posta. La coppia rise e pianse mentre lo leggevano insieme. Non tutti gli autori sono contenti quando le loro pagine accuratamente create vengono trasformate in script.

“Sia Ed che io abbiamo amato la sceneggiatura”, dice Mayes. “Pensavamo che avesse fatto un ottimo lavoro con lo spirito del libro, che era quello di catturare la trasformazione di una donna. Solo qualcuno che ha preso una possibilità, ha preso un rischio nella mezza età, ha cambiato la vita del tutto. Questa è fondamentalmente la storia del libro e fondamentalmente la storia del film. È un po ‘ come in Carl Jung dove la casa è l’estensione del sé. Quando sogni la casa stai davvero sognando il tuo corpo e stai sognando te stesso.”

Pubblicità

Quando Mayes ha visto il film quasi finito su uno schermo televisivo da 24 pollici in una casa di post-produzione a Roma, ha voluto dire piano, piano, una frase preferita usata dagli italiani, che significa prendere lentamente.

“Volevo solo che andasse al rallentatore in modo da poterlo davvero vedere”, dice Mayes, che ha in programma di partecipare alla premiere di Los Angeles Sept. 20 così come uno a Cortona più tardi in autunno. Il film è stato girato a Cortona, Firenze, Roma e Positano. “Mi è sembrato così incredibile che sia il mio libro sul grande schermo. E ‘ scioccante. E ‘ incredibile. E ‘ surreale. E ‘ decisamente surreale. Sembra, come è successo, perché ho scritto cinque libri di poesia? Ero un insegnante universitario. Questa non era la mia visione.”

E il Fitzgerald, Ga., nativo certamente non immaginava Lane come Frances Mayes. Familiarità con l’attrice dal suo ruolo di una casalinga adultera in” A Walk on the Moon”, Mayes ricorda di aver lasciato un teatro all’aperto in Grecia dopo aver visto “Unfaithful” in inglese con sottotitoli in greco.

Pubblicità

“Lei è molto, molto caldo in quel film,” Mayes dice del ruolo che ha guadagnato Lane una nomination agli Oscar per la migliore attrice all “inizio di quest” anno. “Siamo usciti da lì e ho detto a Ed, ‘Lei dovrà rinfrescarsi per giocare a Frances.'”

Una vita privata, resa pubblica

Mayes dice che non le dispiacerebbe se anche la sua vita si raffreddasse. Da quando è stata spinta sotto i riflettori del pubblico con il successo del suo libro, la sua casa toscana è diventata un’attrazione turistica senza sosta. Il mese scorso, i brasiliani e ungheresi traiped da. Dice che le nazionalità vanno a ondate a seconda di dove il libro è stato pubblicato più di recente. Gli americani, anche se ce ne sono meno in Europa quest’estate, sono un punto fermo. Viene spesso fermata per strada dai cortonesi che non la conoscono, anche oggi mentre fa un’intervista. Questa è la sua casa per circa sei mesi l’anno.

Pubblicità

“Questi ultimi anni sono stati intensamente pubblici”, dice. “Sono pronto a tornare ad essere solo l’osservatore e la scrittura. Torniamo al modo in cui sono stati i primi anni in cui abbiamo vissuto qui, quando siamo venuti qui ed è stato un tale ritiro, un luogo così privato. Un sacco di ispirazione è venuto a noi dal luogo stesso e vogliamo tornare a quello.”

Mentre lei non può del tutto godere di essere sotto i riflettori, lei non può sostenere che vivere è molto più facile ora. “Swan”, il suo primo romanzo, è nei negozi e le piacerebbe vederlo trasformato in un film. Sta lavorando ad altri due libri “” A Home in the World”, un libro di viaggio sull’andare in 12 paesi e provare a sentirsi a casa, e” A Tuscan Home”, un libro di testo fotografico sulla cucina e l’arredamento. Per quanto riguarda il Bramasole, è ancora spettacolare mentre invecchia con grazia, il suo intonaco color magenta color pesca che si sgretola fino a rivelare la pietra. Mayes non ha intenzione di riparare la facciata in quanto mostra tale carattere. Un nuovo tetto è necessario, ma per sostituirlo significa distruggere il loro giardino, che è pieno di fiori colorati, nonostante quattro mesi di calore brutale e la mancanza di pioggia. Inoltre, un nuovo bambino ha la sua attenzione: si occupa per tre quarti del restauro di una casa in montagna, costruita nel 1100 dagli eremiti che seguirono San Francesco.

Mayes originariamente acquistato la casa, a 15 minuti da Cortona, come investimento, ma se ne innamorò. Così ora sarà una casa per la figlia Ashley e altri membri della famiglia in visita.

Pubblicità

Mayes dice: “Le persone che vivono in montagna mi stanno già dicendo:’ Per favore non dire a nessuno dove si trova la tua casa. Non vogliamo turisti che vengano qui. E ‘tranquillo quassu’.’ “

Categorie: Articles

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.